TAPPA

Agriturismo Il Grappolo

Nello scenario incantato della bassa pianura lombarda, si trova l’Agriturismo Il Grappolo. Degno figlio di questa terra di confine tra Lombardia, Veneto e Emilia, l’agriturismo propone una cucina interamente a km 0, con prodotti tipici del territorio, lavorati in maniera semplice ma sapiente.

Padrona di casa è l’Agrichef Cristina, vera rasdora (cuoca) mantovana, che propone un menu incentrato sulla tradizione territoriale. Sarà ben felice di accogliere gli ospiti e di insegnare alcuni dei suoi segreti, soprattutto per quanto riguarda la preparazione della pasta fresca, così deliziosa a queste latitudini.

Menù

Il menu prevede una carrellata di quanto di meglio ha da offrire la cucina di questo territorio a cavallo tra Po e Mincio.

Il misto di antipasti iniziale tipico, salumi e formaggi, è arricchito da verdure sottaceto e alla griglia, oltre che da sottilissime fettine di arrosto di manzo e Parmigiano.
I primi sono il fiore all’occhiello della casa, prodotti interamente qui, dalla pasta al ripieno: a seconda della stagione, si può passare dal risotto salsiccia e radicchio ai bigoli al lambrusco; indimenticabili sono poi le tagliatelle con verdure fresche o i celeberrimi tortelli di zucca mantovani.

Tra i secondi, il re è senza dubbio il filetto di maiale al Lambrusco, accompagnato da contorni di verdure e patate al forno con cipolle rosse all’aceto balsamico. Ideale per il periodo più fresco e per i vegetariani, la polenta al lambrusco con gorgonzola, una primizia che racconta moltissimo della più importante coltura della Pianura Padana, il granoturco.

A conclusione del lauto pasto, compaiono assaggi di dolci che hanno valicato i confini territoriali per diventare un classico di molte cucine italiane: la torta sbrisolona e il salame di cioccolato.

Come visitare l’agriturismo

Il pranzo all’agriturismo Il Grappolo è compreso nell’itinerario “L’Abbazia di Matilde”.

MAPPA