TAPPA

Casa Museo Antonio Ligabue

La casa che ha accolto Ligabue

Antonio Ligabue ebbe una vita travagliata, fatta di molte amarezze e tracolli nervosi. La famiglia Caleffi ospitò per lungo tempo l’artista (ricevendo in dono anche un autoritratto salvato dalla piena del Po del 1951 e prima opera che si trova all’interno) e oggi gestisce la Casa Museo a lui dedicata.

Addentrandosi negli ambienti rustici di questo anonimo caseggiato della pianura tra il reggiano e il mantovano, si ripercorre la straordinaria vita dell’artista grazie all’esposizione non solo di molti suoi lavori, ma anche di tutto ciò che descrive meglio il Ligabue uomo dell’artista. Accompagnati da un membro della famiglia Caleffi si scopriranno aneddoti a dir poco strabilianti.

Come visitarla

La visita alla Casa Museo Antonio Ligabue è compresa nell’itinerario cicloturistico sulle rive del Po.

MAPPA