TAPPA

Cantina ViCaRa

Cantina Cassinis, Visconti, Ravizza

La Cantina Vicara nasce nelle terre del Monferrato, e ad esso è profondamente legato. Si tratta di un territorio in cui antichi castelli si alternano a enormi vigne che circondano i borghi sulle colline.

I Vini

Ogni bottiglia della Cantina Vicara vede la luce grazie a un forte connubio tra la tradizione del territorio e tecniche vitivinicole all’avanguardia. Vi si pratica una coltivazione biodinamica delle viti, con raffinati uvaggi tipici del monferrino (Grignolino, Freisa e Barbera), uniti a innovazioni coraggiose di cru e invecchiamento.
I terreni si estendono su un’area di 70 ettari, di cui 40 vitati, nei comuni di Salabue, Serralunga di Crea, Ozzano, Treville e Rosignano Monferrato, a seconda delle differenti caratteristiche geologiche e pedoclimatiche. I vigneti hanno un’età compresa tra i 7 e i 70 anni, allevati a Guyot tradizionale, con potature molto corte e rese contenute, per aumentare la qualità delle uve, insieme al mantenimento dell’inerbimento spontaneo; questo procedimento salvaguarda la biodiversità del territorio e non richiede interventi invasivi. La lotta antiparassitaria è condotta secondo le tecniche naturali previste dall’agricoltura ecocompatibile, in modo da offrire anche un prodotto più sicuro. La vendemmia, condotta nel momento migliore di maturazione delle uve, viene effettuata a mano. Al termine del processo di vinificazione, condotto nella Cascina Madonna di Rosignano Monferrato secondo una sapiente combinazione fra tradizione contadina e moderne tecnologie, i vini vengono affinati in acciaio o legno (barrique o tonneau), quindi imbottigliati e, dopo il necessario riposo, partono per tutte le destinazioni del pianeta.

Come visitarla

La visita con degustazione dei vini Grignolino, Barbera e Freisa, è compresa nell’itinerario “Il Vino dei Nobili riprende il suo posto“.

MAPPA